Colazione al Museo Maec di Cortona

Colazione al Museo Maec di Cortona  La Banda Piccoli Chef tra le eccellenze di "Colazione al Museo"

CORTONA (AR) – La dottoressa Barbara Lapini, anima e fondatrice della Banda Piccoli Chef, sarà tra i rappresentanti del benessere presenti a "Colazione al Museo", l'evento di capodanno del Maec. Domenica 1 gennaio è in programma la nona edizione di un appuntamento ideato e organizzato da Terretrusche con l'obiettivo di far vivere il museo cortonese anche nel primo giorno dell'anno, valorizzando la cultura enogastronomica locale e i canoni del buon vivere in un ambiente unico e raffinato. "L'eleganza, l'eccellenza, il benessere" è il tema dell'edizione 2017 che vedrà, per la prima volta, anche la presenza della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Arezzo, il cui impegno rivolto alla prevenzione alle malattie sarà rappresentato dalla stessa dietista Lapini che preparerà estratti e merende a base di frutta e verdura a chilometro zero offerte dal sistema "Campagna Amica" di Coldiretti di Arezzo, lanciando così un messaggio di sana e corretta alimentazione.
All'interno di "Colazione al Museo", la Banda Piccoli Chef godrà di un suo spazio legato al tema del benessere inteso come salute che si costruisce a tavola con una scelta attenta e consapevole del cibo basata su alimenti di qualità, locali e di stagione. Questi principi dell'educazione alimentare sono normalmente insegnati ai bambini attraverso tanti divertenti laboratori di cucina, mentre per questa occasione saranno rivolti ad un pubblico di adulti. «Mangiare sano - spiega la dottoressa Lapini, - non è una prerogativa solo dei bambini ma è fondamentale che l'intera famiglia comprenda l'importanza di un'alimentazione nutriente e ricca di vitamine, utile alla crescita ma anche al mantenimento della buona salute. Anche gli adulti devono cogliere l'importanza di portare sulle loro tavole frutta e verdura di stagione, valorizzando quanto prodotto dal nostro territorio».
La cattiva alimentazione non è solo causa di obesità e sovrappeso ma anche di molti tumori e di altre patologie, dunque la Lilt di Arezzo ha deciso di sostenere con fermezza la Banda Piccoli Chef per promuovere la cultura della prevenzione attraverso la sensibilizzazione verso le migliori abitudini quotidiane. Il 2017, tra l'altro, sarà un anno particolarmente significativo per la Banda Piccoli Chef che festeggerà il suo primo quinquennio di attività e che, per celebrare adeguatamente questo traguardo, si prepara a presentare un calendario ricco di eventi e di laboratori di cucina rivolti ai bambini dai due ai quattordici anni. «Siamo orgogliosi di poter contribuire a "Colazione al Museo" - aggiunge Lapini, - dove potremo fare gruppo per raggiungere i nostri obiettivi al fianco di alcune delle maggiori aziende aretine, testimoniando un importante messaggio di educazione alimentare».